Ambiente e Territorio

Sommario della pagina



Introduzione

paesaggio: collinare e montano habitat: boschi e campagne suolo: tufo superficie: 81,57 Kmq altitudine: 734 slm corsi d'acqua principali: - torrente Osento - lago S. Pietro
Torna inizio pagina torna al sommario

Lacedonia si trova in cima ad un colle, a 734 metri sul livello del mare, sulla dorsale che segna lo spartiacque fra i bacini del fiume Ofanto e del Carapelle. Fa parte del territorio della Comunità Montana "Alta Irpinia".
[ Scarica ]
Torna inizio pagina torna al sommario

L'agglomerato urbano si estende su uno strato di tufo, percorso nelle sue viscere da numerose e profonde caverne che, in epoca preistorica, furono riparo e dimora dei primi italici di genia osca. Oggi molte di queste grotte sono usate come cantine.
Torna inizio pagina torna al sommario

Di fronte, si erge maestosa l'altura denominata "il monte" con il suo bosco di castagni, querce e pioppi, ai cui piedi spuntano gustosi funghetti commestibili; poco distante si ammira la vetta del monte Origlio col famoso Cerro del Tesoro (foto a lato).
[ Scarica ]
Torna inizio pagina torna al sommario

Alle pendici del monte Origlio, in località "Capi dell'acqua", si trova una sorgente di acqua ferrosa e quella del torrente Osento, affluente dell'Ofanto. Nonostante l'altitudine sul livello del mare e la presenza di alture dall'habitat montano, il paesaggio che circonda la cittadina di Lacedonia è principalmente collinare, con campi coltivati con cereali e foraggio. La passione per la pesca trova il suo punto di forza nel lago S. Pietro, bacino artificiale realizzato negli anni '70 per raccogliere le acque dell'Osento e convogliarle verso l'arida pianura pugliese. La bellezza floro-faunistica del territorio di Lacedonia accompagnata dall'habitat tipico dei corsi d'acqua, ha reso necessaria la tutela dell'ambiente con l'istituzione di un parco naturale. Il patrimonio faunistico comprende, infatti, una grande varietà di specie ittiche che proliferano nel profondo bacino del lago. Particolarmente rinomato il persico-trota. A queste specie si accompagnano quelle di vari uccelli d'acqua come l'airone cinerino (foto a lato).
Torna inizio pagina torna al sommario

Bibliografia di riferimento

- "Le più belle pagine della letteratura" di Tina Piccolo. Informazioni raccolte dal sig. Vincenzo Saponiero. Il Comune di Lacedonia ringrazia tutti coloro che hanno fornito immagini e notizie riportate in questo sito.
Torna inizio pagina torna al sommario



PROGETTO "RIUSO APPLICATIVI REGIONALI"
FINANZIATO CON FONDI
P.O.R. Campania 2000 - 2006 - Misura 6.2